AVVISO
Da oggi 16 gennaio 2019 questo sito non verrà più aggiornato.
E' on line il nuovo sito del Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo (SARAS).
saras.uniroma1.it

Presentazione

Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici

 

Presentazione Anno Accademico 2014-2015

 

L’Università degli Studi di Roma ‘Sapienza’ ha pubblicato, in data 29 settembre 2014, il bando di concorso per la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici (DEA).

 

La Scuola si pone l’obiettivo di fornire competenze professionali nell’ambito della valorizzazione e della fruizione dei beni DEA, da destinare agli Istituti e ai luoghi della cultura, e in particolare ai musei, quali strutture permanenti che acquisiscono, conservano, ordinano ed espongono beni culturali, per finalità di educazione e di studio, seguendo le direttive e le normative fissate dal Codice italiano dei Beni Culturali.

 

La Scuola ha durata biennale, prevede l’acquisizione di 120 crediti formativi universitari (CFU) e rilascia il Diploma di specialista in beni DEA.

 

Sbocchi professionali nel campo delle discipline antropologiche:
- presso gli uffici di settore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e presso le Soprintendenze;
- nei musei e nelle altre strutture pubbliche preposte alla catalogazione, alla tutela, alla conservazione, al restauro, alla gestione, alla valorizzazione e alla comunicazione dei beni DEA;
- in strutture pubbliche e private che abbiano funzioni e finalità organizzative, culturali, editoriali e di ricerca;
- in organismi privati, fondazioni, ONG, organismi internazionali operanti nel settore del patrimonio antropologico;
- in servizi professionali qualificati, attinenti alla ricerca, alla conoscenza critica, alla catalogazione, alla didattica dei beni DEA.

 

Alla Scuola si accede tramite concorso di ammissione. La presentazione della domanda di ammissione al concorso deve avvenire entro e non oltre il 21 novembre 2014. La prova si terrà in data 28 novembre 2014. Il numero massimo di corsisti che la Scuola può accettare è di 30 unità. E’ prevista una borsa di studio a copertura totale dei costi di iscrizione. Maggiori e dettagliate informazioni sulle modalità di iscrizione, sulla prova di ammissione e sul Corso di Specializzazione sono disponibili nel bando ufficiale della Scuola al seguente link: http://www.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/corsi-di-specializzaz...

 

Al concorso sono ammessi esclusivamente coloro che siano in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

 

- Laurea Specialistica Classe 1/S - Antropologia culturale ed Etnologia
- Laurea Magistrale Classe LM-1 - Antropologia culturale ed Etnologia
- Laurea di vecchio ordinamento equipollente, ai sensi dei Decreti Interministeriali del 5.5.2004 e del 9.7.2009
- Titolo di studio conseguito presso Università straniere, dichiarato dalla Commissione Giudicatrice equiparabile ad uno dei titoli previsti.

 

Tra gli insegnamenti previsti dalla Scuola:
M-DEA/01 - Antropologia del Patrimonio
M-DEA/01 - Antropologia Museale
M-DEA/01 - Etnografia della cultura materiale
M-DEA/01 - Antropologia Visuale
L-ART/04 - Museologia
L-ART/08 - Patrimoni musicali ed etnomusicologia
ICAR/16 - Expografia, allestimento museale e museografia
INF/01 - Documentazione, catalogazione e informatica dei beni materiali
CHIM/12 - Conoscenza dei materiali e tecnologia del restauro
SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese
IUS/01 - Legislazione dei beni materiali

 

Lo specializzando è tenuto a seguire nel corso del biennio circa 1000 ore complessive fra didattica, esercitazioni e tirocinio, articolate in unità disciplinari e distribuite a seconda dei curricula scelti. Le lezioni frontali si terranno nei mesi compresi nell’intervallo gennaio - giugno, nelle giornate del venerdì e del sabato. La frequenza obbligatoria dei corsi semestrali è fissata al 70% minimo delle ore complessive.

 

Ai fini di una formazione professionale integrata, la Scuola si avvale di specifiche convenzioni, tra cui quelle con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio, l’Istituto Centrale per la Demoetno-antropologia, il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “L. Pigorini”, l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, la Regione Lazio (Area valorizzazione territorio e patrimonio culturale).

 

La Direzione della Scuola ha sede presso il Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Facoltà di Lettere e Filosofia, p. le Aldo Moro 5, 00185, Roma.

 

Siti internet: http://www.dipscr.uniroma1.it / http://www.dipscr.uniroma1.it/didattica/offerta-formativa/corsi-di-speci...

 

Per maggiori informazioni contattare alessandro.simonicca@uniroma1.it

 

30 settembre 2014 Il Direttore della Scuola - Alessandro Simonicca